L'Agriturismo
Sa Ruscitta

 
Siti archeologici in paese e immersi nella macchia mediterranea e scenari mozzafiato che si affacciano sul mare turchese che circonda la nostra bella Isola, saranno il palcoscenico di tanti itinerari ed escursioni sotto il sole e...sotto le stelle.

Itinerari Archeologici

La terra dei nuragici

Approdo di tanti altri popoli, culture diverse sovrapposte e integrate tra loro , che hanno scelto la nostra bella Sardegna e la nostra Isola per farne la loro casa : Fenici, Cartaginesi, Romani, Greci, Bizantini, Liguri… ecco di seguito qualche esempio:

Il Tophet di Sant'Antioco

Santuario – necropoli a cielo aperto nel quale fenici e cartaginesi seppellivano dopo l’incinerazione i resti dei loro bambini in urne di terracotta, accompagnate da resti animali, oggetti votivi e stele di pietra raffiguranti divinità. I resti ossei per lungo tempo sono stati attribuiti ad un rito sacrificale, che prevedeva l'uccisione rituale dei primogeniti.

Sant’Antioco, Villaggio Ipogeo

Parte della necropoli punica costituita da tombe sotterranee scavate nella roccia è stata riutilizzata fino agli anni '50 dalle classi più povere come abitazioni: in alcune di esse sono state allestite riproduzioni di corredi funerari punici , in altre esposti i manufatti realizzati con l’intreccio delle foglie di palma nana e gli arredi essenziali utilizzati dagli abitanti del suggestivo villaggio.

Torre Sabauda, Sant’Antioco

Nell’ Isola di Sant’Antioco venne realizzata sotto il governo sabaudo una torre costiera sul promontorio meridionale dell’isola di Sant’Antioco, “Turri”. In questo tratto di mare erano solite ancorarsi le flottiglie turche, fino ai primi decenni dell’Ottocento. La Torre svolse un’importante opera di avvistamento e comunicazione di notizie ai reparti militari preposti alla difesa dell’isola di Sant’Antioco durante il tentativo di invasione francese del 1793 ed in occasione delle ultime due incursioni tunisine del 1812 e del 1815 nell’isola. La Torre di Canai restò attiva fino al 1815.

Musei, storia, tradizioni, artigianato

I numerosi musei e archivi storici del Sulcis Iglesiente rappresentano un sistema articolato di percorsi tematici che comprendono l’archeologia, la cultura mineraria, l’etnografia, la paleontologia, mineralogia, fornendo un quadro completo della storia, tradizioni, cultura e attività produttive del territorio. A Sant'Antioco potete visitare il Museo civico Archeologico, il Museo del Bisso, il Museo Etnografico, in tutti è presente un ottimo servizio di visite guidate.

Itinerari minerari e paleontologici:

Il Sulcis Iglesiente è uno dei territori più ricchi dal punto di vista dell'archeologia industriale e mineraria. E’ l'area più estesa e più rappresentativa per varietà ed importanza delle attività minerarie svolte nel corso degli ultimi millenni . Qui è possibile apprezzare una storia e una ricchezza culturale custodite in siti di straordinaria bellezza, oggi riconosciuti Patrimonio dell’Unesco, che vanno dai porti realizzati per lo sbarco e l'imbarco del minerale, distribuiti lungo tutta la costa del Sulcis Iglesiente, alle chiesette e alle ferrovie minerarie, ai suggestivi villaggi immersi nei boschi, alle miniere e gallerie dalle quali è anche possibile godere di panorami mozzafiato dalle falesie a picco sul mare.

Escursioni in...

... Mountain Bike: Il Sulcis Iglesiente è una zona che vale la pena scoprire in bicicletta, pedalando tra miniere, villaggi, vigne, uliveti e coste mozzafiato...

... a Cavallo: Avventura assicurata per chi come noi è appassionato di equitazione... o per chi vuole finalmente provarci!! Organizziamo in collaborazione con il maneggio a 800 mt dall’agriturismo passeggiate ed escursioni a cavallo di mezza giornata o più giorni. Durante le escursioni si dorme in tenda o in agriturismo, e si potranno degustare prodotti tipici e piatti della tradizione locale a seconda del percorso effettuato e delle disponibilità. Per i romantici e per le famiglie con bimbi e per chi vuole semplicemente godersi le bellezze della natura col fascino d'altri tempi, una passeggiata in carrozza è l'ideale!

...a Piedi: Ci avete mai pensato a un trekking a piedi sotto la luna piena ? Si parte poco prima del tramonto e si rientra dopo mezzanotte...i profumi della natura sono esaltati dal fresco della sera...e visitare i nuraghi e le aree sacre energizzanti sotto la luce della luna ha un fascino "magico"

... e in Navigazione: I magnifici paesaggi e le spiagge di ineguagliabile splendore della Sardegna sono il teatro naturale per immergersi nel mondo della vela, sia a bordo di velieri in legno che in autonomia in barche più piccole, ma sempre accmpagnati da skipper esperti... Si organizzano sia gite con pranzo a bordo tra le Isole di Sant'Antioco e San Pietro che escursioni di tipo didattico, culturale/ambientale, sportivo (immersioni).